Gravidanza, parola d’ordine: rallentare

Elogio della pigrizia o, per meglio dire, del rallentare. La donna in gravidanza, secondo gli esperti, dovrebbe infatti contrapporre a un metabolismo basale elevato un più quieto vivere, rallentando.
Meno attività fisica stancante e più relax dunque, perché tanto la futura mamma brucia già da sé più calorie che non la donna non in gravidanza.

Ma questo comportamento è davvero assunto da tutte le mamme in modo naturale o è necessario che qualcuno glielo faccia presente? A quanto sembra, secondo un recente studio, non c’è bisogno di ricordarglielo. Nella maggioranza dei casi infatti, le donne in attesa tendono a rallentare i ritmi da sole. Ecco quanto emerso dallo studio pubblicato sull’European Journal of Clinical Nutrition, condotto dalla dottoressa Maria Löf e colleghi dell’Università di Lund in Svezia.

Confrontando l’attività di un gruppo di 18 donne incinta, attive e al terzo mese di gravidanza con un gruppo di 21 donne non incinta moderatamente attive, si è scoperto che le donne in attesa hanno compensato la perdita/guadagno di energia/calorie scegliendo attività meno impegnative.
Valutando come e quanto tempo avessero speso nelle attività quotidiane le donne in gravidanza,è emerso che in media hanno passato sedute, sdraiate o dormendo 92 minuti al giorno in più del solito.

Lo stesso dicasi per lo stare in piedi che si è ridotto di 73 minuti al giorno e per una riduzione nell’attività di discesa o salita delle scale hanno risparmiato 21 minuti. Infine, hanno anche rallentato il passo nel camminare.
In sostanza hanno sopperito alla modifica del fabbisogno energetico, contrapposto al consumo, prendendo la vita con più calma o, come detto all’inizio, rallentando.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...