Come fare il massaggio ayurvedico ai neonati

Il massaggio ayurvedico ha notevoli benefici per i neonati in quanto aiuta a rafforzare il rapporto di questo con il genitore che lo pratica, ma è anche un modo per risolvere alcuni problemi specifici come le fastidiose coliche gassose.

Inoltre, anche sui neonati, il massaggio ayurvedico è in grado di provocare un effetto di rilassamento e benessere ed è quindi anche un modo per tranquillizzare i neonati se nervosi o prima di metterli a letto per conciliare il sonno.

Ma come fare un massaggio ayurvedico ai neonati? Anche in questo caso è importante in primis ricreare un ambiente tranquillo e distensivo, sfruttando ad esempio le luci soffuse.

Il massaggio ayurvedico per i neonati può essere fatto con dell’olio alla lavanda o alla camomilla. Il massaggio ayurvedico per i neonati dovrebbe poi essere praticato tutti i giorni, preferibilmente la sera, prima della nanna, alla stessa ora, per almeno 15 minuti.

Per creare un ambiente più soft durante il massaggio ayurvedico si può sfruttare un sottofondo musicale e comunque adottare una temperatura adeguata in modo tale che il neonato, nudo, non soffra il freddo.

Nei neonati il massaggio ayurvedico dovrebbe cominciare sull’addome, per poi continuare su torace, braccia mani e gambe e schiena.

Alla fine si può toccare delicatamente anche la zona della testa per un maggiore effetto rilassante.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...